CENTRO SOCIO-RIABILITATIVO PER DISABILI ADULTI

 

Il Centro socio-riabilitativo per Disabili Adulti si configura come risposta ai bisogni legati allo stato di disabilità psico-fisica di persone adulte attraverso l’attivazione di percorsi occupazionali e di socializzazione, elementi indispensabili per il riconoscimento a pieno titolo dell’identità adulta.

Il servizio è formato da nuclei operativi creati per offrire alle persone adulte con disabilità, risposte diurne diversificate, organiche e sistematiche sempre più aderenti ai loro bisogni.

Le persone frequentanti il Centro socio-riabilitativo sono persone di entrambi i sessi con una disabilità psico-fisica di grado medio-grave e gravissima di età superiore ai 18 anni, provenienti dal territorio di Montalto e paesi limitrofi.

Gli spazi (interni ed esterni) del servizio sono articolati in modo da garantire alle persone che ne usufruiscono, un ambiente sereno, una efficace ed efficiente risposta ai bisogni e l’assenza di barriere architettoniche.

CARTA DEI SERVIZI

 

CHE COS’È UNA MARATONDA?

 

… disse Alice: non che ci tenesse molto a saperlo, ma il Dodo aveva fatto una pausa come se qualcuno dovesse prendere la parola, ma poiché nessuno si era sognato di farlo disse: “Be’, il modo migliore per spiegarlo è farlo.”

E innanzitutto tracciò la pista, una specie di cerchio, “tanto, una forma vale l’altra”, disse.

E poi tutta la brigata fu piazzata lungo il circuito qua e là.

Non ci fu alcun “uno due tre via!”, ma ognuno andava come gli piaceva, cosicché non era tanto facile sapere se si era tagliato il traguardo.

Tuttavia, dopo che tutti quanti avevano corso una mezz’ora, il Dodo tagliò corto: “Fine della gara!” e tutti gli si radunarono intorno, sbuffando, e gli chiesero: “Ma chi ha vinto?” 

Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie

OBIETTIVI

L’obiettivo del Centro socio-riabilitativo è quello di offrire alla persona adulta con disabilità un ambiente con un clima relazionale positivo e di ascolto che favorisca il mantenimento e lo sviluppo di abilità nell’ambito cognitivo, dell’autonomia personale, sociale, affettiva e occupazionale (dove è possibile) attraverso specifici laboratori ed attività di socializzazione, in un ottica di visione adulta e responsabile.

Il servizio del Centro socio-riabilitativo quindi, si propone di raggiungere i seguenti obiettivi:

– promuovere un intervento che garantisca alla persona con disabilità una buona qualità di vita;

– realizzare un progetto individualizzato che proponga interventi socio-assistenziali e psico-relazionali, articolandoli e integrandoli tra di loro in maniera unitaria in un’ottica di promozione del benessere della persona;

– soddisfare i bisogni delle persone che necessitano del servizio diurno: bisogno occupazionale, bisogno educativo, bisogno assistenziale, bisogno di autonomia, bisogno relazionale, di socializzazione e di integrazione sociale e bisogno di scoprire, manifestare e mantenere l’identità di persona adulta;

– incentivare la diversificazione degli interventi al fine di aumentare la flessibilità della rete dei servizi nel rispondere al mutare dei bisogni della persona disabile;

– sviluppare le capacità occupazionali e potenziarle in rapporto alle attitudini personali e promuovere le potenzialità e abilità della persona sul piano cognitivo, relazionale, sociale, creativo;

– dare la possibilità di vivere il più autonomamente possibile i percorsi diurni protetti, favorendo in ogni persona il mantenimento e lo sviluppo delle proprie autonomie, le relazioni sociali e interpersonali con il contesto e l’ambiente di appartenenza.

MODALITÀ OPERATIVA

 

È inoltre attivato un servizio di informazione, di orientamento e di consulenza rivolto alle persone frequentanti il Centro socio-riabilitativo alle loro famiglie e, in generale, a tutti coloro che sono sensibili all’area della disabilità.

Il Coordinatore e gli operatori collaborano al fine di programmare, realizzare e verificare i progetti predisposti in collaborazione con ogni singola persona e/o i suoi familiari.

La supervisione del Centro socio-riabilitativo è espletata dalla equipe multifunzionale della Asl.

La supervisione degli operatori è espletata dalle Dottoresse IACOBINI FIORELLA e GABRIELLA GUIDI.

La formazione degli operatori è espletata da …. (da definire per l’anno 2018)

Il connubio riabilitativo, inteso come intervento quotidiano, è garantito dagli operatori in collaborazione con tutti gli specialisti.

ATTIVITÀ CENTRO DIURNO

 

Il Centro socio-riabilitativo per disabili, sulla base di progetti individuali aggiornati costantemente in base all’evoluzione dei bisogni della singola persona, offre diverse opportunità che mirano al raggiungimento di un identità adulta attraverso le seguenti attività:

Tutte queste attività sono contestualizzate nel territorio per favorire i processi di inclusione sociale rispondendo ai bisogni culturali e sociali delle persone.

Vengono quindi attivati tutti quei collegamenti che rispondono alle esigenze del progetto individuale e quando è possibile, dell’attività occupazionale (rapporti con i fornitori e i clienti, corsi di formazione finalizzati all’attività, conoscenza e confronto con altre realtà lavorative…).

E’ inoltre favorita la partecipazione ad iniziative del territorio che garantiscano il riconoscimento dell’identità adulta e il rispetto del diritto all’integrazione nel contesto sociale.

Il Centro socio-riabilitativo aggiunge alle attività sopra elencate alcune proposte programmate all’avvio di ogni anno.

Tra queste ricordiamo:

* attività sportive e riabilitative

* attività integrative e socializzanti

SPORTELLI IN COSTRUZIONE…